Prima semina in pieno campo

Oggi ho finalmente seminato. Non tutto quello che avrei voluto ancora, ma qualcosa c’è: patate, cicoria, piselli, carote, porri, cipolle, spinaci. La terra è ancora bagnata, specie se scavi un po’ per andare a mettere quei semi che necessitano una sostanziosa copertura. In superficie invece è asciutta quanto basta: con la nuova seminatrice di precisione si passa con velocità e si risparmiano davvero molti semi che rimarranno per la prossima volta.

Da queste parti si dice che la stagione sia “indietro di una luna”. In effetti è un mese abbondante che provo a testare il terreno per trovare il momento adatto e non lo sarebbe stato nemmeno oggi. Un febbraio molto piovoso che ha regalato alcuni giorni quasi primaverili, mentre marzo finora ha riportato l’inverno. Temperature notturne sotto lo zero e tre giorni di neve. Da domani dovrebbe risistemarsi e la primavera arrivare.

Il paesaggio è ancora invernale e le gemme ancora timide; una leggera velatura copriva il sole, tanto che la giornata sembrava quasi autunnale. Il profumo dello stallatico (sì, sì, profumo!) si è comunque diffuso per tutto il campo.

Annunci

3 commenti

  1. Andrea said,

    marzo 15, 2010 a 09:02

    Ma quanti blog apri? 🙂

    • francesco said,

      marzo 15, 2010 a 09:09

      A tematiche 🙂

  2. marzo 15, 2010 a 09:38

    A Individuo pensante piace questo elemento…

    😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: